Controllo del mercato dei dispositivi medici

Chi immette in commercio sul mercato svizzero dispositivi medici deve garantirne la conformità. L’Istituto è competente per l’esecuzione dei compiti di controllo dello Stato in questo settore.

Attraverso i controlli nel quadro della sorveglianza del mercato, l’Istituto garantisce che i dispositivi medici immessi in commercio, comprese le procedure di immissione in commercio, la sorveglianza dei prodotti e l’utilizzo degli stessi, soddisfino le disposizioni dell’Ordinanza relativa ai dispositivi medici. Nella pratica, l’Istituto esegue i controlli successivi, a campione o in seguito a notifiche di sospetto anche tramite l’esecuzione di ispezioni (le cosiddette for cause inspection).

Qualora vengano rilevate delle non conformità, l’Istituto impone l’attuazione delle misure correttive atte a ripristinare la conformità legale, ovvero la conformità dei dispositivi medici (enforcement).

La scelta delle misure viene effettuata in base ai rischi e secondo criteri di proporzionalità. L’attuazione delle misure è soggetta a monitoraggio.
L’Istituto collabora strettamente sia con le autorità cantonali d’esecuzione, sia con le autorità responsabili degli Stati contraenti (UE, Stati AELS e Turchia).

Invio di documenti tramite eMessage – Istruzioni video 

Per trasmettere documenti per via elettronica nel quadro di una procedura amministrative è disponibile il servizio eGov eMessage.

Per poter utilizzare eMessage occorre dapprima aprire/avere un conto utente; gli utenti potranno in seguito presentare i documenti e ricevere la corrispondenza di Swissmedic tramite questo conto utente. 

Nelle istruzioni video sono mostrate le varie tappe da seguire per la trasmissione dei documenti:

Per maggiori informazioni riguardanti il servizio eGov eMessage e il portale Swissmedic: