Notifica di effetti indesiderati (per uso veterinario)

Un effetto indesiderato del medicamento (per uso veterinario) è una reazione inattesa, spesso dannosa, che si manifesta dopo la somministrazione di un medicamento. I medicamenti (per uso veterinario), impiegati per la profilassi, la diagnosi, il trattamento e per influenzare le funzioni fisiologiche, possono provocare tali reazioni. Le sperimentazioni cliniche eseguite prima di omologare un medicamento per uso veterinario sono limitate sia a livello del numero di animali che della durata del trattamento. Rari rischi possono quindi essere individuati soltanto dopo essere stati introdotti sul mercato nell'ambito di un'applicazione molto diffusa e nell'uso quotidiano. La registrazione in base alle notifiche spontanee rimane il migliore strumento per accertare prematuramente i problemi di questo genere.

In linea di massima chiunque osservi un effetto indesiderato può farne notifica; si tratta in particolare di un veterinario, un medico, un farmacista o altre persone che operano in settori medici. Anche i proprietari di animali possono notificare un effetto indesiderato di cui siano a conoscenza.

Alle persone che somministrano o dispensano medicamenti a titolo professionale si applica un obbligo di notificare all'Istituto gli effetti indesiderati, come sancito nell'articolo 59 della legge del 15 dicembre 2000 sugli agenti terapeutici (LATer) e negli articoli 35-39 dell'ordinanza del 15 ottobre 2001 sui medicamenti (OM).

Contatto

Swissmedic
Vigilance Tierarzneimittel
Hallerstrasse 7
3012 Berna
 
Swissmedic, Divisione Medicamenti veterinari
+41 58 462 05 73
+41 58 462 04 98

Università di Zurigo
Istituto di Farmacologia e Tossicologia Veterinaria
+41 44 635 87 72

uaw@vetvigilance.ch
vetvigilance@swissmedic.ch