Emovigilanza Rapporto 2015

Nel 2015 il tasso di notifica totale è fortemente salito e si situa attualmente a 8,5 notifiche per ogni 1'000 trasfusioni. L’aumento è riconducibile soprattutto al maggior numero di notifiche di reazioni trasfusionali ed eventi Near Miss (quasi eventi).

Il sistema di notifica di emovigilanza ha il compito di rilevare gli incidenti durante la fabbricazione e la somministrazione di emocomponenti e le reazioni indesiderate gravi nei donatori o nei riceventi di emocomponenti. I dati ottenuti consentono di applicare misure mirate, tese a migliorare la sicurezza nell’utilizzo del sangue e degli emoderivati labili.

Nel 2015, il numero di notifiche di reazioni trasfusionali ed eventi Near Miss (NM) è aumentato fortemente. Non si tratta di un segno di peggioramento della qualità degli ospedali bensì, al contrario, si associa a una maggiore consapevolezza dell’importanza della qualità e a un miglior comportamento per quanto concerne le notifiche.

Il rapporto fornisce inoltre informazioni sui seguenti temi:

  • il rischio, in parte sottovalutato, dell’ipervolemia da globuli rossi
  • la valutazione, molto seguita a livello internazionale, dell’inattivazione dei patogeni delle piastrine in tutta la Svizzera, nonché
  • le misure di protezione e le novità nell’ambito delle malattie infettive trasmissibili con le trasfusioni.
https://www.swissmedic.ch/content/swissmedic/it/home/news/mitteilungen/archivio/emovigilanza-rapporto-2015.html