HPC – Medicamenti contro la tosse e il raffreddore contenenti codeina o diidrocodeina

Modifiche delle informazioni sui medicamenti

13.07.2017 - Le rubriche «Controindicazioni», «Avvertenze e misure precauzionali» e «Gravidanza/allattamento» delle informazioni sui medicamenti contro la tosse e il raffreddore contenenti codeina o diidrocodeina sono state modificate.

Controindicazioni
I medicamenti antitussivi e contro il raffreddore contenenti codeina o diidrocodeina non devono essere usati da:

  • bambini di età inferiore ai 12 anni;
  • pazienti di tutte le età per i quali è noto che sono «metabolizzatori ultra rapidi»;
  • donne che allattano.

Avvertenze e misure precauzionali
I medicamenti contro la tosse e il raffreddore contenenti codeina o diidrocodeina non sono raccomandati nei giovani tra i 12 e i 18 anni con disturbi della funzione respiratoria.

Gravidanza/allattamento
Dato che la codeina può passare nel latte materno e che non si possono escludere effetti simili a quelli della morfina nel lattante, «nome del preparato» non può essere usato durante l’allattamento (vedi Controindicazioni).

Informazioni dettagliate possono essere estratte dal documento PDF.

https://www.swissmedic.ch/content/swissmedic/it/home/medicamenti-per-uso-umano/sorveglianza-del-mercato/health-professional-communication--hpc-/hpc-husten-und-erkaeltungsmittel-mit-codein-bzw-dihydrocodein.html